Corso Audio per Tecnico del Suono

CORSO AUDIO per TECNICO DEL SUONO STUDIO & LIVE

Docente: Marco Rollo

Il corso è rivolto sia all'utente che vuole iniziare un percorso di studi nell'audio engineering
creandosi un proprio project studio, sia al musicista che desidera conoscere l'aspetto audio delle proprie produzioni ed esibizioni dal vivo.

Il programma didattico ha un'area teorica di concetti fondamentali comune ai due indirizzi di 24 ore (con frequenza di 2 lezioni settimanali da 3 ore).

Per l'indirizzo LIVE sono previste ulteriori 24 ore teoriche (con frequenza di 2 lezioni settimanali da 3 ore), 12 ore di simulazione di un evento e 24 ore di stage. (84 ORE)

Per l'indirizzo STUDIO sono previste ulteriori 30 ore teoriche (con frequenza di 2 lezioni settimanali da 3 ore),10 ore di simulazione e 10 ore di stage) (74 ORE)

Di seguito il programma

CONCETTI FONDAMENTALI (COMUNE AI DUE INDIRIZZI)

PRINCIPI DI ACUSTICA
il suono - livelli sonori e decibel – l'orecchio – onde sonore – percezione del suono – riverberazione – riflessione – diffrazione – rifrazione – assorbimento – diffusione

ACUSTICA DEGLI AMBIENTI
acustica di uno studio, acustica della sala d'ascolto, acustica in campo aperto, acustica in teatro, acustica in luoghi non consoni, coibentazione, isolamento, correzione progettazione di uno studio, di una sala prove, evento in campo aperto

LA CATENA ELETTROACUSTICA
trasduttori, elaboratori, registratori, amplificatori, diffusori. Analogico e digitale. i microfoni e riprese microfoniche il mixer (preamplificatori, equalizzazione, processi dinamici, routing, outboard) connessioni, signal flow, monitoraggio, il mixer digitale, audio digitale (conversione ad/da, le connessioni, software, plugins, dispositivi di registrazione, educazione all'ascolto

I RUOLI E LE FIGURE DI LAVORO INDIRIZZO STUDIO (e altre figure) produttore/supervisore, fonici delle diverse fasi di produzione (ripresa, edit, mix, mastering, ecc), assistenti di studio, studio manager, manutenzione

I RUOLI E LE FIGURE DI LAVORO INDIRIZZO LIVE (e altre figure)
registi, fonici di sala, fonici da palco, fonici di trasmissione, fonici di ripresa, backliner, tra le altre figure rigger, elettricista, tecnico luci, macchinista, scenografo, installatore, facchini, road manager, ecc.

INDIRIZZO STUDIO

LE FASI DELLA PRODUZIONE
Preproduzione - Registrazione – Editing -Mixdown – Mastering - Postproduzione

SOFTWARE
PROTOOLS – CUBASE – SOUNDFORGE – MAGIX – altri

TECNICHE DI REGISTRAZIONE
Tecniche e setup

TECNICHE DI EDITING
Metodi per la messa a tempo di una batteria, un drum loop o di uno strumento Pulizia delle tracce - Montaggio delle take - Metodi per rendere intonata una voce o uno strumento. (Utilizzo di software dedicati per l'intonazione automatica e manuale)

IL MIXDOWN
Procedure e tecniche Creazione - Spazi e livelli - La catena audio - Applicazione dei processori Strumenti e timbri: Batteria - Basso - Chitarre - Tastiere - Orchestra Sinfonica - Voce Aspetti stilistici - Coerenza - Caratteristiche dei generi musicali - Mixaggio di brani di diversi generi musicali - Mixaggio dello stesso brano secondo diverse impostazioni stilistiche e scuole di pensiero - Utilizzo dei processori

MULTICANALE
Evoluzione dell'audio tridimensionale nel mondo audio/video Quadraphonic - Ambisonic - Dolby Surround - Certificazione THX

POST – PRODUZIONE
Restauro di materiale fonografico (Vinile e Audiocassette) Riequalizzazione - Eliminazione fruscio, click e pop tramite l'utilizzo di software dedicati.

MASTERING
Equalizzazione, Normalizzazione, Compressione - Configurazione di uno studio di mastering analogico/digitale Formati standard di input/output - Editing digitale - Montaggio sequenza brani in un album Mastering di diversi brani - Analisi di una curva di equalizzazione e della fase

20 ore di pratica in studio